Il progetto...un po' di storia

 

S.Co.P.E. è un'iniziativa dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Nasce con l'obiettivo di creare un'infrastruttura di supercomputing general purpose, basata sul paradigma del Grid e sulle più moderne tecnologie di calcolo distribuito, a supporto della ricerca di base ed delle Piccole e Medie Imprese.   

Il progetto è stato finanziato dal Ministero dell'Università e della Ricerca nell'ambito dei bandi dell'avviso 1575.

           

                                                                                               

Sulla base di una preesistente infrastruttura di rete metropolitana, che connette al gigabit tutte le maggiori strutture di ricerca dell'Ateneo, l'architettura di S.Co.P.E. prevede di integrare le risorse di calcolo e storage attualmente disponibili, con nuovo hardware ad alte prestazioni. Tali risorse verranno infine inglobate in un unica piattaforma di tipo Grid, basata su middleware di nuova generazione, integrandosi altresì con le altre infrastrutture di griglia nazionali ed internazionali.

L'architettura finale consiste dunque nella creazione di una Grid Metropolitana capace di unire le sinergie dei dipartimenti e strutture di ricerca afferenti o in collaborazione con la Federico II, distribuite nella città di Napoli.                                                                                                   

S.Co.P.E. ha l'obiettivo di promuovere altresì lo sviluppo scientifico per la ricerca di base e l'innovazione tecnologica, finalizzata alla creazione di codici innovativi ed applicativi nei 4 settori strategici:

 

  • Scienze del Microcosmo e del Macrocosmo
  • Scienze dei Materiali e dell'Ambiente
  • Scienze della Vita
  • Middleware

 

In queste aree di interesse è impegnata una grande comunità scientifica forte delle esperienze e delle competenze maturate in numerosi progetti pregressi ed in stretta collaborazione con l'INFN ed altre strutture di ricerca locali e nazionali.

 

 

 

Informazioni logistiche

 

I nodi principali coinvolti nel progetto sono il CAMPUS-GRID, sede del polo scientifico dell'Ateneo e del Data Center SCoPE, le strutture di Ingegneria, il Policlinico ed il CSI (Centro di Ateneo per i Servizi Informativi).

 

 

La Control Room e il Data Center SCoPE sono ubicati presso l'edificio di Biologia del Complesso Universitario dell'Ateneo Federico II di Monte Sant'Angelo.

 

Per approfondire